29 maggio 2013

Il Giardino delle Rose - The Rose Garden



Maggio è il mese in cui è più facile amare Firenze. Andare al Giardino delle Rose, aperto solo in questo mese, e perdersi nello splendore profumato e multicolore dei suoi fiori, godendo di una vista unica sulla città, è una gioia impareggiabile.
Ci sono andata con Rita in un bel sabato pomeriggio, con il preciso intento di disegnare. Presto abbiamo scoperto di non essere le sole: qua e là si sono visti svariati taccuini e perfino tele e cavalletti.
Così sono nati questi due piccoli acquerelli, che descrivono rispettivamente il giardino e la vasca con i pesci rossi, coperta di ninfee non ancora sbocciate.
(Penna e acquerelli su taccuino per acquerelli Moleskine 13x21 cm)

May is the month when it's easiest to love Florence. Going to the Rose Garden, open just in this month, and lose oneself in the perfumed and colourful brightness of its flowers, enjoying an unique view of the city, is an incomparable joy.
I went there with Rita on a beautiful Saturday afternoon, with the clear intent to sketch. Soon we discovered that we weren't alone: here and there we saw several sketchbooks and even canvases and easels.
So these two small watercolours came to life, describing the garden and the goldfish tank, covered with water-lilies still waiting to blossom.
(Ink liner and watercolours on Moleskine watercolour sketchbook 5"x8")

5 commenti:

  1. Sounds like a wonderful place, great sketches!

    RispondiElimina
  2. Wonderful sketches. I wish I could have been there too.

    RispondiElimina
  3. Il sapore della primavera mai arrivata! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  4. Beautiful beautiful work!

    Ira robbins

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti - Thanks for your comments