02 gennaio 2020

Due giorni ad Assisi - Two days in Assisi


Paesaggio dal percorso verso l'Eremo
Landscape from the trail to the Hermitage
Alla fine di dicembre 2019, insieme alla mia amica Ilaria ho passato due giorni nella bellissima Assisi. E' stato molto riposante potersi immergere nel paesaggio circonfuso di una magica luce azzurra, come se davvero in questo luogo, che è soprattutto un luogo di devozione verso San Francesco, il cielo fosse più vicino alla terra.
Abbiamo visitato l'Eremo delle Carceri, percorrendo a piedi la distanza che lo separa da Assisi, e alcune delle numerose chiese, fra cui l'imperdibile Basilica di San Francesco (che contiene affreschi bellissimi, da non stancarsi mai di guardarli), Santa Maria Sopra Minerva (come non rimanere colpiti dall'apprendere che si tratta di un luogo sacro, punto di incontro fra l'umanità e il divino, da oltre 2000 anni?), San Rufino, Santa Chiara.

ingresso all'Eremo delle Carceri
Entrance to the Eremo delle carceri (Hermitage of Saint Francis)
Non solo nelle chiese, ma anche nelle vie di questa piccola città splendidamente ben conservata, si respira un'atmosfera insolita, come se davvero nell'intimo di ciascuno prevalesse il desiderio di comunicare con l'invisibile, di guardare dentro se stessi.
Un luogo unico, nel quale già non vedo l'ora di tornare.

La Rocca di Assisi al crepuscolo
The Rocca Maggiore castle in the twilight
la Basilica di San Francesco
the Basilica of Saint Francis
At the end of December 2019, together with my friend Ilaria I spent two days in the beautiful Assisi. It was very restful immersing ourselves in the landscape surrounded by a magic blue light, as if in this place, which is above all a place of devotion to Saint Francis, the sky was really closer to the earth.
We visited the Eremo delle carceri, walking along the distance between it and Assisi, and some of the many churches, including the unmissable Basilica of San Francesco (which contains many beautiful frescoes), Santa Maria Sopra Minerva (I was impressed to learn that it has been a sacred place of meeting between humanity and the divine for over 2000 years), San Rufino, Santa Chiara.
Not only in the churches, but also in the streets of this little town that is wonderfully well preserved, one breathes an unusual atmosphere, as if in the depths of each one the desire to communicate with the invisible world, to look inside yourself is prevailing.
A unique place, to which I'm already looking forward to going back.

2 commenti:

Grazie per i vostri commenti - Thanks for your comments